Dove vuoi andare?

Ti porto in viaggio con me...

%title

Prima volta a New York? Ecco cosa fare assolutamente!

Cosa fare durante la vostra prima volta a New York?
Chi mi conosce bene – e anche chi legge il mio blog – ormai sa che ho un amore profondo verso questa città.
E’ un amore incondizionato, nato quasi per una serie di coincidenze, che non mi ha mai abbandonato.
Avendo la fortuna di viaggiare molto spesso sono consapevole di aver visto molte città bellissime, alcune più belle di New York in termini di fascino storico o qualità, ma il suo posticino personale dentro al mio cuore non glielo può levare nessuno.

Questo non significa che per me sia la città più bella del mondo in assoluto… per me è IL posto ideale, la mia isola felice, quel posto che gli americani definirebbero “Home Away from Home” (La casa lontano a casa).

Prima volta a New York

Di cose viste in più di 7 volte nella City ce ne sono veramente tantissime e nonostante i giorni non siano mai abbastanza – perché la città cambia e si evolve giorno dopo giorno – mi sono scervellata per capire di cosa parlare nel primo post per non risultare troppo banale. Pensandoci bene mi sono accorta che a costo di sembrare ripetitiva, forse è il caso di partire dalla base: come si costruisce una casa se non dalle fondamenta?

Leggendo in rete mi sono accorta di quante persone richiedano informazioni su cosa visitare durante la prima volta a New York e sono io la prima ad arrivare in aiuto di amici (o amici di amici) che hanno bisogno qualche info: ecco quindi che ho deciso di aiutarvi con gli imperdibili della Big Apple.

PRIMA VOLTA A NEW YORK? ECCO COSA FARE

VEDERE LA CITTÀ DALL’ALTO

Quando si pensa a New York la prima cosa che viene in mente sono i suoi altissimi grattacieli; non appena arriverete in città rischierete di andare a sbattere ogni minuto perché l’impulso di camminare con il naso all’insù è più forte di quanto pensiate.

Per accorgervi della grandezza della city e per capirla davvero è importante vederla dall’alto e per fare ciò avete 3 scelte, sulla cima di tre edifici importantissimi:

  • Osservatorio dell’Empire Statue Building – l’edificio cardine dello skyline più famoso del mondo. All’86° piano di questo grattacielo di 448 metri, costruito in soli 410 giorni, potrete godere di una vista a 360° sulla città. Pagando una maggiorazione é possibile salire fino al 102° piano.
  • Top Of The Rock – Si esattamente in centro, a Rockefeller Center (si, proprio quello dove viene acceso l’albero di Natale!). Qui i livelli di osservazione sono ben 3: al 67°, 69° e 70° piano e li raggiungerete in men che non si dica grazie al suo velocissimo ascensore. Da qui capirete veramente perché Central Park viene definito il Polmone Verde di New York! Vi consiglio di salire al tramonto anche se il pezzo é un po’ più alto.
  • One World Observatory at One World Trade Center – l’ultima perla di New York. Quest’osservatorio si trova sulla famosa Freedom Tower, costruita dopo la tragica caduta delle Torri Gemelle.
    Ci sono stata durante il mio viaggio di ottobre 2016 e, nonostante il prezzo elevato, ne vale la pena.
    La presentazione vale il prezzo del biglietto!
    Fino al 23 giugno 2017 ci sono i prezzi scontati per l’estate, potete prenotarli qui.

Prima volta a New York

PASSEGGIARE SUL PONTE DI BROOKLYN

Questo per me é il vero simbolo di New York, non so perché ma probabilmente lo vedo come un punto di arrivo, quello che ti fa dire “Finalmente sono qui”.
Mi piace osservare Manhattan da qui, vedere tutti i suoi grattacieli avvicinarsi o allontanarsi (nel caso lo percorriate da Manhattan a Brooklyn) mi provoca sempre il batticuore.
E quando sarete a Brooklyn non perdetevi la Brooklyn Heights Promenade, una romantica passeggiata con vista sulla Statua della Libertà, Lower Manhattan e Brooklyn e Manhattan Bridge.
Durante la vostra prima volta a New York non può mancare!

Ponte di Brooklyn a New York

VISITARE CENTRAL PARK

Io AMO i parchi e questo é IL parco per eccellenza.
E’ chiamato il Polmone Verde di New York e, con i suoi sentieri che si snodano tra prati verdi e scorci mozzafiato sui grattacieli, é veramente un’oasi di pace per i newyorkesi.
E’ amato da chi pratica jogging, dai turisti o da chi cerca un piccolo angolo di pace dal caos cittadino.
E’ qui che potrete osservare il famoso mosaico Imagine dedicato a John Lennon, passeggiare sul Bow Bridge visto in tanti film o guardare chi fa sport, oppure ancora assistere – come é capitato a me – all’esibizione del NYC Ballet al Delatore Theatre, un suggestivo anfiteatro immerso nel parco.
Io consiglio sempre di dedicarci almeno una giornata intera ma quando si é in città per pochi giorni é sempre difficile.
Un consiglio? Noleggiate una bici!

Central Park a New York

IPNOTIZZARSI DAVANTI ALLE MILLE LUCI DI TIMES SQUARE

Qui vi sentirete veramente al centro del mondo.
So che è tutta “roba finta”, solo grandi schermi pubblicitari che sparano a raffica immagini 24:7, ma è veramente uno dei simboli di New York.
Nonostante il suo massimo splendore sia di sera/notte, vi consiglio anche di passarci di giorno quando è meno affollata (e più godibile).

Prima volta a New York

AMMIRARE LA STATUA DELLA LIBERTÀ’

Eccola Lady Liberty, la prima cosa che vedevano gli immigrati che arrivavano fino a qui in cerca di fortuna.
La prima volta che l’ho vista ci sono quasi rimasta male perché dalle foto e dalle riprese dei film sembra imponente e grandissima, ed invece è alta “solo” 93m compreso il basamento.
E’ indubbiamente uno dei principali simboli della Big Apple, ed uno dei monumenti più conosciuti al mondo, quindi se volete visitarla ricordatevi di prenotare i biglietti.
Potete scegliere se visitare solo Liberty Island, se aggiungere la visita al piedistallo, o ancora salire fino alla cima della corona (attenzione che i biglietti sono limitati); nello stesso biglietto è compresa anche la visita ad Ellis Island, isola sulla quale sono sbarcati più di 12 milioni di immigrati in attesa di sapere il loro destino: sarebbero rimasti nel Nuovo Continente o sarebbero stati respinti e rispediti a casa?

Prima volta a New York

09/11 MEMORIAL & MUSEUM

L’11 Settembre rimarrà per sempre una data indimenticabile.
A distanza di tanti anni oggi finalmente quel luogo ha ripreso vita e al posto delle Twin Towers ci sono oggi due grandi fontane in granito nero in ricordo delle vittime degli attentati.
L’atmosfera è di quelle di puro rispetto e vengono i brividi quando ci si trova ad osservare tutti i nomi incisi sulle lastre delle Reflecting Pools; è da poco aperto anche il museo dove è documentata tutta la storia dell’11 settembre ed è commemorata la vita di ogni vittima.

Per approfondire: 9/11 Memorial: We’ll Never Forget

%title

OSSERVARE A WASHINGTON SQUARE PARK

Esatto! E’ proprio quella piccola piazza sulla quale si affacciava la casa di Will Smith in Io Sono Leggenda.
Osservare è la prima parola che mi è venuta in mente pensando a Washington Sq.Park; questo è uno dei miei luoghi preferiti di Manhattan perché adoro potermi sedere sul prato o su una panchina per osservare tutto ciò che mi sta attorno: qui potete trovare turisti che si riposano, artisti di strada che vi intrattengono con musica, balli o giochi, signori intenti a giocare a scacchi o ancora studenti della vicina NYU o locals che nelle calde giornate estive vengono a rinfrescarsi – insieme a cani e bambini – nella fontana centrale.

%title

PERDERSI A LOWER MANHATTAN

Immancabile deve essere un giro nel quartiere finanziario di New York. A Wall Street ha sede la NYSE – la Borsa più famosa del Mondo – e a pochi passi da qui vi ritroverete immersi nel mondo degli affari: uomini in giacca e cravatta e donne in tailleur ad ogni angolo.
Vicino a Wall Street troverete il famoso Charging Bull, la St.Paul Cathedral, il nuovissimo One World Trade Center e il New York City Hall.
Una volta qui non potete perdervi una piccola deviazione verso il Pier 17, per una pausa con una bellissima vista sul Ponte di Brooklyn.
Portatevi la cartina: é uno dei quartieri della Big Apple a non essere organizzato a griglia! Attenzione a non perdervi.

%title

TROVATE IL VOSTRO QUARTIERE PREFERITO

Questa sarà una sfida difficile (forse) perché solo Manhattan ha tantissimi quartieri da esplorare.
Provate a vedere cosa vi piace di più tra la giornata spesa a spasso tra i negozi e i grattacieli della 5th Avenue o una serata al Meatpacking District, uno dei quartieri più trendy di New York? Vorreste avere una casa nel Village o nell’East Village dall’aria bohémien?
Oppure ancora Tribeca, Harlem o l’Upper West Side? A voi la scelta…

%title

RILASSARSI DI FRONTE AL FLATIRON

Mentre mangiate un hamburger da ShakeShak – immersi nel piccolo Madison Square Park – ammirate la particolare forma triangolare di questo edificio.

PASSEGGIARE SULL’HIGH LINE

Watch Your Step! State camminando su un’antica ferrovia sopraelevata in disuso e per un momento vi potrà sembrare di essere usciti dal trambusto di Manhattan.
Parte dalla 30th St (l’ingresso è tra la 10th e la 11th Avenue) e scende fino a Gansevoort St. nel Meatpacking District; ci sono vari ingressi durante il percorso quindi potete decidere dove iniziare e dove finire: io vi raccomando di non perdere l’uscita in corrispondenza del Chelsea Market – proprio di fronte alla sede Google – per comprare qualcosa per pranzo.

%title

FARE SHOPPING

Una cosa é sicura: da New York non tornerete a mani vuote. Dalle grandi firme della 5th Avenue, ai negozi di Soho fino ai grandi magazzini come Macy’s o il Century 21st la vostra carta di credito non potrà uscirne indenne!
Un consiglio: una volta entrati da Macy’s, prima di iniziare i vostri acquisti, recatevi Visitor Information Center e mostrate il vostro passaporto per ottenere una tessera sconto del 10% da usare per ogni vostro acquisto.

Per approfondire: Flea Market a NYC – i mercatini delle pulci

VISITARE UNO DEI TANTI MUSEI DI NYC

New York ha una quantità infinita di musei: dalle piccole esposizioni a veri e propri musei di fama mondiale.
Ce n’é per tutti i gusti: MoMa, MET, Guggenheim, Museo di Storia Naturale, Skyscraper Museum, Museum of Television & Radio, Witney Museum, FDNY Museum e tanti altri ancora…
I miei preferiti? Il Museo di Storia Naturale e il MET!

BRYANT PARK & LA NY PUBLIC LIBRARY

Dopo aver visitato la più antica libreria della City concedetevi un break a Bryant Park, una piccola area verde dove uomini d’affari pranzano e dove sono spesso organizzati eventi come cinema all’aperto, sessioni di yoga gratuite e rappresentazioni di Broadway.

%title

VISITARE LA GRAND CENTRAL STATION

Durante una delle vostre corse in metro é obbligatorio scendere a Grand Central Terminal: qui che vi accoglierà con il suo stupefacente atrio centrale sul cui soffitto sono dipinti segni zodiacali e costellazioni. Se avete visto Madagascar vi ricorderete senza ombra di dubbio il suo orologio.
Non appena uscite guardatevi attorno: é proprio qui vicino che si trova il Chrysler Building.

APERITIVO CON VISTA

Per salutare la Big Apple cosa c’é di meglio di un bell’aperitivo con vista in uno dei tanti rooftop bar di New York?

%title

Ovviamente New York non é solo questa e soprattutto non è solo Manhattan ma, ad una prima visita, é difficile riuscire a vedere tutto in pochi giorni.

E voi cosa aggiungereste o cambiereste?

 

Potrebbe interessarvi:
Dove mangiare a New York? Qualche indirizzo utile
Organizzare un viaggio a New York

Hai trovato utile questo post? Condividilo sui tuoi social!

27 Comments

  • Lisa

    nostalgia canaglia….. 🙁
    che bella è la mia home away from home?! <3

    10/10/2017 at 8:38 AM
  • Daniela

    Forse prossimo anno ci vado anch’io!!!!!!!!!!!!!! Stupenda 😀

    01/12/2016 at 4:22 PM
  • Lucy

    Adoro NY più di ogni altra città al mondo. Come dici tu è la città in cui mi sento a casa seppur lontano da casa. Mi piace l’energia che mi trasmette, resto senza fiato ad ammirare la maestosità dei suoi grattacieli e mi rende felice passeggiare per i parchi e convincermi per un attimo di essere anch’io una newyorchese. Come potrai immaginare sono stata diverse volte a new york e dunque la domanda è.: dopo aver visto tutto cio che consigli di vedere ad una prima visita, cos’altro fare?

    08/02/2016 at 4:50 PM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - Tripvillage

      Ciao Lucia e grazie per essere passata di qui!
      Anche tu amante dei ritorni in città? io dopo un po’ ne sento la mancanza e quest’anno sto mi già organizzando visto che nel 2015 ho saltato 🙂
      Quante volte ci sei stata? Ora, non so cosa tu abbia già visitato quindi mi viene difficile darti dei consigli… proviamo con il Queens: l’hai già fatta? Ci sono parecchie zone interessanti (e LIC é tra le mie preferite!)

      14/02/2016 at 2:24 PM
      • Lucy

        Io sono stata 9 volte a ny…..cerco di andarci una volta l’anno a dispetto di tutti coloro che mi definiscono una fissata…tuttavia nel Queens non ci sono mai stata. Oltre a manhattan ho visitato brooklyn che seppure sia stata molto rivalutata c’è ancora un bel po’ da fare. Quando mi chiedono cos’è che ti piace di ny io non so mai cosa rispondere di preciso perché non è una città che puoi descrivere come descriveresti Roma o Parigi..o qualsiasi altra città. Ny è una sensazione difficile da descrivere. E dunque,anche se avessi già visto tutto ci tornei comunque. Ti ringrazio per la risposta e spero di leggerti nuovamente.

        07/03/2016 at 5:28 PM
  • Livia

    Sull’ hudson all’ altezza della 46^ c’è una portaerei da visitare, l’ intrepid sea, un museo all’ aperto
    Ed interessante e’ anche B&H un negozio di tecnologia che occupa un isolato ed è a totale gestione ebrea, una struttura commerciale fantastica
    Giusto X aggiungere qualcosa fuori degli schemi …..

    04/11/2015 at 12:16 AM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - Tripvillage

      Ciao Livia e grazie per essere passata di qui 🙂
      Sicuramente ottimi consigli, grazie! L’Intrepid non l’ho inserito perché pur essendo interessantissimo non so se la prima volta a NY si ha il tempo di farlo…quando magari si hanno pochi giorni 😉 Parere personalissimo ovviamente, diciamo che qui ho messo i miei MUST!
      Ma non mancherò di inserirlo nel prossimo post che ho in mente 😀
      B&H lo adoro, ho acquistato lì e sono preparatissimi! Non ho fatto nomi qui ma era sottointeso nello “shopping” (avevo in mente un post a parte)

      04/11/2015 at 10:04 AM
  • Pam | a Blonde around the World

    Meraviglia! Me l’hai fatta rivivere e venire tanta voglia di rivisitarla ggrrr 🙂
    Sono d’accordo con tutto quello che hai scritto! 🙂

    27/10/2015 at 7:46 PM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - Tripvillage

      Grazie Pam 🙂
      A chi lo dici..mentre scrivevo cercavo qualche volo ehehehe

      28/10/2015 at 2:49 PM
  • Antonella Marano

    È sempre emozionante leggere di NYC. Ci ritornerei solo per salire sulla Freedom Tower <3
    Comunque, io mi prenoto per una casa nell'Upper West Side ( ho adorato i dintorni della Columbia University)!! 😛

    23/10/2015 at 5:17 PM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - Tripvillage

      eh si…New York è New York <3
      Vada per la casa nell'UWS.. ma anche in ogni altro angolo, dai... mi accontento :p

      26/10/2015 at 9:11 AM
  • cris

    Ecco, brava elisa! Sono qui in Australia e invece di dormire mi metto a leggere questo post e…. mi viene voglia di tornare (ovviamente!!!)

    23/10/2015 at 11:11 AM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - Tripvillage

      <3 Io invece sono in ufficio e mi immagino te in Australia....
      Quindi ora ho voglia di tornare a New York e di venire in Australia da te, come facciamo?? ti raggiungo ed andiamo nella Big Apple insieme?

      23/10/2015 at 12:35 PM
  • Manuela

    bello, bello, bello!
    Son quasi tutte cose che ho fatto la mia prima volta a NYC, sai? 😀
    Ci aggiungo anche il tour delle serie TV 😀 ahahah

    23/10/2015 at 9:13 AM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - TripVillage

      ahahahah grande il tour delle serie TV! L’hai fatto da sola o uno di quelli guidati?
      io mi ero segnata qualche indirizzo la prima volta…immancabile la casa di Friends per me <3

      23/10/2015 at 9:28 AM
  • Marika

    Evviva! Evviva! Evviva!
    Aspettavo il tuo post su NYC 🙂 a parte che mi hai fatto venir voglia di tornare e mi sono messa a controllare i voli, a parte che sono d’accordissimo con te, a parte che l’aperitivo su un rooftop bar è d’obbligo..Ma quanto è magica NYC?

    23/10/2015 at 7:58 AM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - TripVillage

      A parte che Diego mi ha scritto un messaggio stamattina “Prenotiamo un volo per NY?” 🙂
      Che ci posso fare…ho sempre voglia di essere là!

      23/10/2015 at 9:26 AM
  • Letizia MangiaViaggiaAma

    Finalmente, attendevamo tutti con ansia questo post! Direi che concordo con tutti i punti – ad esclusione dello shopping, che è qualcosa che in viaggio proprio non mi interessa, ma so di essere strana.
    Sto scrivendo un post sui punti di osservazione di New York e devo dirti che la Torre Uno tutto sommato la puoi anche evitare. Essendo l’osservatorio tutto all’interno le vetrate creano moltissimi riflessi, in più alcuni punti da cui godere della vista migliore sono bloccati e riservati a chi paga un ticket aggiuntivo. Immagino che la curiosità ti farà prenotare comunque il biglietto, ma rispetto a TOTR ed ESB non vale proprio la pena 🙂

    22/10/2015 at 3:07 PM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - TripVillage

      Ciao Letizia!!! ho visto che hai pubblicato anche tu un post nuovo ma non ho ancora fatto in tempo a leggerlo 🙁
      Esatto..sono curiosissima sai?? Devo vederlo per forza.. Credo che la vista dal TOTR o dall’Empire sia migliore anche data la posizione, però come non aver voglia di vedere NY anche da qui? Curiosa di vedere i tuoi scatti anche…
      Per lo shopping i primi viaggi portavo a casa un bel po’ di cose, invece adesso anche io non compro più molto.. solo che quando il cambio era favorevole (la prima volta che ero io a NY era tipo 1,80) c’erano delle occasioni troppo ghiotte per lasciarsele sfuggire 🙂
      Mi sarebbe piaciuto tantissimo aggiungere anche altre zone, ma come primissima volta credo che già questi siano un buon punto di partenza – considerato anche il fatto che non sono tutti come me che camminano come dei pazzi 😀

      22/10/2015 at 4:18 PM
LEAVE A COMMENT