Dove vuoi andare?

Ti porto in viaggio con me...

dove_mangiare_a_new_york_tripvillage_corner_bistro

Dove mangiare a New York? Qualche indirizzo utile

Dopo qualche consiglio sulle cose da non perdere durante il primo viaggio, ho deciso di segnalarvi alcuni luoghi dove eaangiare a New Yorkpersonalmente testati –  che consiglio ogni volta che un amico ha bisogno di qualche indirizzo utile!

Uno dei maggiori problemi degli italiani è il cibo.
Mi capita spesso di sentir parlare della cucina di altri Paesi e se è vero che noi italiani abbiamo sicuramente la cucina migliore del mondo, è anche vero che io apprezzo tantissimo i vari tipi di cucina internazionale che ho provato.
Diciamola tutti, alcuni sapori li adoro proprio!

Che si mangi male negli Stati Uniti è un luogo comune, a New York soprattutto, dove si possono trovare veramente le cucine e i sapori di ogni angolo del Mondo; se si parla di cucina made in U.S.A sono d’accordo che non è esattamente la più salutare di tutte ma una volta ogni tanto uno sgarro possiamo farlo, no?

DOVE MANGIARE A NEW YORK?

LEVAIN BAKERY

A chi non verrebbe un certo languorino guardando questa foto?

Una foto pubblicata da @levainbakery in data:

Entrando in questa piccola bakery i livelli di glicemia si alzano alle stelle solo a guardare i cookies o i mega muffins in vetrina.
Io sono stata nel negozio dell’Upper West Side – ma ci sono anche altre sedi – e se alloggiate da queste parti o anche solo se ci passate per caso – fermatevi e mangiare uno dei loro muffins: sono eccezionali!

Numero 28

Se volete mangiare una pizza italiana allora Numero 28 è il posto che fa per voi!
Non sono abituata a mangiare italiano all’estero, a dire la verità evito accuratamente, ma una pizza è una pizza e loro sono decisamente il mio posto di fiducia tutte le volte che torno in città.

Una foto pubblicata da Numero 28 Pizzeria (@numero28pizzeria) in data:

I proprietari sono napoletani e usano prodotti italianissimi: la pizza é ottima!

John’s Pizzeria

Questo posto mi è stato consigliato da un collega prima della partenza per la mia prima volta nella Big Apple.
E’ a Times Square, zona molto turistica ma che può essere un punto di riferimento per molti, e ha molti posti a sedere.
Ci sono stata un paio di volte durante i miei viaggi e anche i miei amici sono rimasti soddisfatti della grande pizza croccante posta su un rialzo al centro del tavolo.
E’ una delle tipiche pizze americane che si vedono nei film: sottile, croccante e che rimane bella dritta quando sollevi la fetta.
Gli amanti della pizza magari stanno rabbrividendo però secondo me è da provare!

dove_mangiare_a_new_york_tripvillage

fonte: http://www.johnspizzerianyc.com

 

Fat Witch Bakery

Io non sono amante dei dolci, preferisco il salato tutta la vita, e l’amore per questi brownie è l’eccezione che conferma la regola.
Da quando ho assaggiato i loro brownie al caramello ne sono diventata completamente dipendente. Si sciolgono in bocca!
Ce ne sono di vari tipi: il classico al cioccolato, quello al caramello, con le mandorle, quello alla zucca durante il periodo di Halloween…
Quando sarete al Chelsea Market e ne prenderete uno: pensatemi!

Una foto pubblicata da Fat Witch Bakery (@fatwitchbakery) in data:

Bill’s Bar&Burger

Metti una fredda mattinata di febbraio e due affamati che per caso trovano un tipico locale americano che serve ottimi hamburger.
E’ successo esattamente così, lo abbiamo scoperto per caso nella sede più cool del Meatpacking e ci siamo letteralmente divorati i loro hamburger cotti al punto giusto e molto consistenti, sicuramente non uscirete di qui affamati.
Se amate lo sport qui ci sono un sacco di schermi che trasmettono le partite ed inoltre organizzano spesso eventi legati al mondo dello sport: date un’occhiata alla loro newsletter!

Spice Market

Quando qualcuno mi chiede un consiglio particolare per scegliere dove mangiare a New York consiglio sempre questo posto ad occhi chiusi.
Se avete voglia di spendere qualche dollaro in più o di festeggiare qualche ricorrenza importante, lo Spice Market è il posto perfetto.
Appena varcata la soglia della porta si entra in mondo parallelo dove caos e frenesia lasciano spazio e luci soffuse, musica rilassante e toni dai colori caldi.
Se vi piace la cucina del sud est asiatico – vista in toni più cool – è il posto giusto.

Una foto pubblicata da Spice Market NY (@spicemarketnyc) in data:

Dallas BBQ

Avete presente quei piatti stracarichi di cibo che siamo abituati a vedere nei sempre soliti film americani?
Quelli dove ci sono ali di pollo a non finire, hamburger, patatine, salse e chi più ne ha più ne metta? Ecco, in questo posto potete realizzare che c’è veramente gente che mangia tutta quella roba durante un unico pasto!
Porzioni mega abbondanti, cocktail serviti in bicchieroni giganteschi e fritto a più non posso: a fine cena il colesterolo vi chiederà pietà ma con i pasti potreste essere a posto anche per i successivi giorni.
C’è sempre un grande viavai di gente, soprattutto a Times Square, ma la coda si smaltisce in fretta.

dove_mangiare_a_new_york_tripvillage

Fonte: https://www.facebook.com/dallasbbq/

Evergreen Diner

Questo è un diner a cui sono molto affezionata; ci sono arrivata per caso con la mia migliore amica e mia cugina (che all’epoca viveva a NYC) ed abbiamo fatto il brunch insieme durante il nostro primo giorno in città.
Ho mangiato dei french toast buonissimi e poi ci siamo tornati per un pranzo dove, a fianco di uomini d’affari in giacca e cravatta degli uffici vicino, abbiamo assaggiato anche clubsandwich e hamburger che hanno passato il test a pieni voti!

dove_mangiare_a_new_york_tripvillage_evergreen

Fonte: http://evergreendinernyc.com

 

Paul’s Da Burger Joint

In una delle zone più trendy di Manhattan, tra giovani studenti ed artisti, nel cuore di St.Mark’s Place, si trova questo piccolo locale che serve hambuger da volti altissimi.
La scelta è varia, il personale è alla mano e gentilissimo e i prezzi sono onesti: cosa chiedere di più?

Una foto pubblicata da PaulsdaBurgerJoint (@paulsdaburgerjoint) in data:

Hampton Chutney Co

Questo piccolo locale che serve cibo indiano l’abbiamo scoperto per caso durante una passeggiata tra i negozi di Soho.
Se vi piacciono i sapori forti e speziati qui potrete soddisfare le vostre voglie con sandwich e insalate ma io vi consiglio le autentiche dosa – una sorta di crepe che rimane croccante – condita con il giusto mix di ingredienti e spezie.
Io ero stata alla sede di Prince Street, piccola e con pochi posti a sedere, ma ho appena saputo che hanno dovuto chiudere e si sono spostati qualche block più a sud, in Grand Street.

dove_mangiare_a_new_york_tripvillage_hampton_chutneys

fonte: http://www.hamptonchutney.com

 

Corner Bistro

Probabilmente è quello che ha bisogno di meno presentazioni di tutti; essendo stato citato in un libro di Fabio Volo pensavo fosse pieno di turisti e invece ci sono capitata una sera in cui nevicava come se non ci fosse un domani ed mi sono trovata in un piccolo ambiente caldo, con le luci bassissime e pieno di newyorkesi.
I gusti sono gusti: a me é piaciuto mentre al mio ragazzo no. Se lo provate fatemi sapere cosa ne pensate!

dove_mangiare_a_new_york_tripvillage_corner_bistro

Fonte: http://cornerbistrony.com/

Ellen Stardust

Questo diner dal sapore retrò si trova nel Theater District e la sua particolarità sta nel fatto che i camerieri sono tutti giovani artisti che vi sapranno intrattenere cantando (e ballando a volte) i famosissimi pezzi messi in scena a Broadway insieme ad alcune hit del giorno d’oggi.
Ricordo che mi era stato consigliato su di un forum di viaggiatori prima di una partenza ed una sera ho colto l’occasione per provare questo locale che aveva attirato la mia attenzione. So che può sembrare una turistata pazzesca ma a me è piaciuto molto, è una cosa diversa… di quelle che “Solo in America!

Shake Shack

Questo sicuramente lo conoscete già. Se così non fosse, andateci al più presto.
Hanno iniziato con un piccolo carrettino tipico al Madison Square Park e poi si sono pian piano ingranditi, riuscendo ad aprire anche in varie parti del mondo.
Gli hamburger sono veramente ottimi, morbidi e gustosi: vi scegliete il tipo di hamburger e poi a scelta ci aggiungete pomodori, lattuga, cetrioli o cipolle. E le patatine? Tra le più buone!

Una foto pubblicata da SHAKE SHACK (@shakeshack) in data:

230 5th Avenue

Che sia per un cocktail di sera o che sia per un brunch, qui si viene principalmente per la vista.
Uno dei più famosi rooftop bar di Manhattan ha sede proprio sulla 5th Avenue e il nome del locale è esattamente lo stesso del suo indirizzo: 230 5th Avenue.
Ovviamente non vi aspettate di pagare un cocktail pochi dollari, ma i soldi spesi valgono decisamente il panorama!

Una foto pubblicata da 230 FIFTH (@230fifthrooftop) in data:

The View @ Marriot Times Square

Si tratta del rooftop bar del Marriot Hotel.
La sua unicità é la sala girevole: in un’ora si compie un intero giro di 360° stando comodamente seduti a gustarsi un cocktail; i prezzi non possono essere bassi per ragioni ovvie ma una volta tanto si può fare!
Io ad esempio qui ho brindato ad un altro mio compleanno: e chi se lo scorda!
Volendo si può anche cenare ma, sia in questo caso e sia in caso di aperitivo, vi avviso che se finite prima delle 21 evitate di pagare il sovrapprezzo che viene addebitato a chi non alloggia all’interno dell’hotel.
Come raggiungerlo? Appena entrate nella hall del Marriot prendete le scale mobili che vi portano al 3° livello, poi prendete il primo ascensore che vi porterà al 3° piano e da qui bisogna prendere un secondo ascensore che vi porterà direttamente al 48°. Nel caso in cui non ci sia nessun addetto basta semplicemente digitare il piano a cui si vuole accedere e sullo schermo vi verrà indicata la lettera corrispondente all’ascensore da prendere.

dove_mangiare_a_new_york_tripvillage_the_view

Fonte: https://www.facebook.com/TheViewNYC

New York è una città immensa, dove ad ogni angolo potreste trovare il vostro locale preferito, e la mia non vuole certamente essere una guida.
I posti che vi ho indicato sono solo consigliati perché personalmente mi sono trovata bene, sono tutti aperti attualmente (vi scrivo così perché per la prima volta in 8 anni nel 2015 non sono tornata a New York ed ho scoperto – proprio mentre scrivevo questo post – che due locali che amavo un sacco hanno chiuso la loro attività).
Ovviamente questa é solo una piccola parte di ciò che ho provato, ma sono tutti posti centrali che vi saranno sicuramente utili quando visiterete la città per la prima volta.

E voi che siete stati a New York avete qualche altro indirizzo da suggerire?

 

Potrebbe interessarvi:
Organizzare un viaggio a New York
Prima volta a New York: cosa vedere assolutamente
Mercatini delle pulci a New York

Hai trovato utile questo post? Condividilo sui tuoi social!

18 Comments

  • Giuseppe Romano

    Ragazzi sono stato da poco a New York,volete mangiare un Grandissimo Vero Panino Italiano?…Pisillo Italian Panini 97 Nassau street (Financial District,nei pressi della nuova Torre).Panini spettacolari,tutto fresco,tutto importato dall’italia e pane incredibilmente buono.Con un panino mangiate in due,sono grandissimi,e il proprietario,Carmelo,una persona simpaticissima e molto disponibile.ANDATECI…Ve lo consiglio fortemente.PISILLO SEI GRANDE…

    27/01/2017 at 9:17 AM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - Tripvillage

      Sai che non sei il primo che ne parla?
      Purtroppo non l’ho mai provato perché cerco sempre di evitare la cucina italiana all’estero, però a questo punto visti i tanti consigli dovrò farmi un panino qui 🙂
      Grazie!!

      31/01/2017 at 8:16 PM
  • marco

    Ragazzi,se andate a New York provate i panini di Pisillo,al financial district,nei pressi della freedom tower…sono un qualcosa di unico…Pisillo Italian Panini 97 nassau street…

    05/12/2016 at 5:10 AM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - Tripvillage

      Grazie Marco 🙂 La prossima volta che sono a NYC lo provo sicuramente anche io!!

      05/12/2016 at 7:50 AM
  • Arianna

    da lunedì sono a New York per una settimana e ho “studiato” talmente tanto che i 3/4 dei posti che hai scritto ce li avevo già in nota ! Non vedo l’ora di testare però!!!! 😉

    04/03/2016 at 12:45 PM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - Tripvillage

      Leggo con un pochino di ritardo… bene bene! Fammi sapere cosa ne pensi!
      E buon viaggio!!!

      07/03/2016 at 10:01 AM
  • Danila

    Ecco io non conosco neanche uno di questi posti.
    Mangiare a NY fu un vero trauma per le mie tasche ed è forse il motivo per cui sono più restia a tornare.
    Eppure il desiderio di tornare ogni tanto si fa sentire, ovviamente a prossima volta chiederò a te! e chissà che non ci torneremo insieme!

    08/02/2016 at 12:45 PM
  • Martina

    A parte Shake Shack gli altri non li conoscevo. Come sai adoro New York, ma ero così intenta a scoprire la città che il cibo era l’ultimo dei miei pensieri, mi fermavo dove capitava e spesso per un panino o hot dog al volo! Salvo questo post, mi sarà utile 😉

    28/01/2016 at 10:10 PM
  • Annavagabonda

    Elisa, ora svengo 🙂 alla faccia di chi dice che si mangia male negli USA 🙂 spettacolari foto, fanno venire l’acquolina in bocca (by the way, corro a mangiare qualcosa).

    22/01/2016 at 11:21 PM
  • Marco Lovisolo

    Ciao Elisa.
    Posso permettermi di sfruttare il tuo post per dare un consiglio che, sono sicuro, molti maschi apprezzeranno?
    McSorley’s Old Ale House, il più antico pub di NYC, fondato nel 1850 o giù di lì , si è mantenuto perfettamente inalterato: pavimento in legno, vecchi tavoli, quadri ormai indecifrabili alle pareti. Servono zuppe, cracker e birra prodotta secondo un’antica ricetta. Fantastico!
    Si trova nell’East Village, 15 East – 7th street, facilmente raggiungibile con la metropolitana. Se ti capita, la prossima volta che andrai a NY, facci un salto. Vedrai come sarà contento il tuo ragazzo! ;o)))
    Ciao
    Ciao

    20/01/2016 at 11:56 AM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - Tripvillage

      Ciao Marco! Certo che puoi permetterti…anzi: devi 🙂
      Me lo segno, non ci sono mai stata ma vista la premessa della birra al prossimo ritorno ci andrò sicuramente!
      Grazie mille per il consiglio!

      20/01/2016 at 6:38 PM
  • Marika

    Levain *_* Oh mamma quanto ho amato quella bakery (Anche se a me piace molto anche Magnolia!) 😀
    E poi sai che Shake Shack è uno dei miei locali preferiti in assoluto <3

    16/01/2016 at 7:49 PM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - Tripvillage

      La Magnolia non l’ho messa perché a me non fa impazzire…ma è colpa mia perché non sono golosa di dolci troppo dolci 🙂 eheheheh I cupcakes con la loro cremina non mi piacciono molto!
      Sai cosa è buonissimo anche? In&Out ma è più concentrato sulla costa ovest… è una catena ma fanno hamburger e patatine al momento! Buonissimi!

      18/01/2016 at 9:42 AM
  • Manuela

    Ho il mio locale di fiducia (vado praticamente sempre lì), ma sono in cerca di nuove idee.
    Grazie Eli, terrò a mente queste dritte per la prossima visita a NYC (sperando arrivi presto) 🙂

    11/01/2016 at 4:27 PM
    • Elisa - Tripvillage
      Elisa - Tripvillage

      Il Five Napkin Manu? 🙂 L’ho letto da te e sono curiosissima di provarlo anche io…
      Sono solo alcuni ovviamente, è così bello gironzolare per NYC ed entrare nei posti che ispirano ma visto che ogni tanto qualcuno mi chiede qualche info mi è sembrato il caso di mettere qualcosina nero su bianco!
      Piano piano l’allungheremo 😉

      11/01/2016 at 4:29 PM
LEAVE A COMMENT